mercoledì 31 luglio 2013

Mi danno 20 anni di meno

20 anni di meno

Fonte foto: www.migliorifilm.net
I francesi in fatto di cinema ci stanno facendo, se non il culo, almeno un bel paiolo così - è innegabile -  e mi dispiace perché a me i francesi mi stanno simpatici quanto gli inglesi, ma quando fanno dei prodotti che funzionano sono il primo ad ammetterlo e a lodarli. 


"Non male questo Scrivenny. Molto meglio di certi giornalacci
francesi."
Alice Lantins (Virginie Efra) è un avvenente quasi quarantenne redattrice di un importante giornale di moda che tornando da un viaggio in Brasile dimentica la sua chiavetta usb sull'aereo, che viene raccolta da Balthazar Apfel (Pierre Niney), un ventenne, studente di architettura, simpatico e svampito. Dopo che Alice si accorge di non aver con sé la chiavetta si mette in contatto con Balthazar, e accettando il consiglio di un suo amico, inizia una relazione con lui, svecchiando così la sua figura severa e compita, facendo così colpo sul suo capo, che potrebbe proporle un'agognata promozione sul lavoro. 

 "A sììì, prendimi con la forza e diamo spettacolo agli ormoni
di questi studenti sempre con la testa sui libri."
20 anni di meno è una gradevole commedia basata su una banalità - una donna negli anta che si mette con uno più giovane - con una massiccia spolverata di Il diavolo veste Prada, ma ben confezionata, che scivola in un finale non preciso e buttato lì, come se lo sceneggiatore si fosse preso una pausa e non avesse poi concluso il lavoro. Ma il tema più corposo è quello della Milfità. 


"Quello che senti non è la baguette, te lo posso assicurare."
Alice è una vera e propria Milf: donna, madre di famiglia, vicina ai quarantanni ancora sessualmente attraente. Quando va a trovare Balthazar all'Università di Architettura, vestita con un abito corto che le fascia il corpo, una giacchetta di pelle sulle spalle, e i capelli biondi sciolti, fa girare le teste a molti, noi spettatori non abbiamo rischiato di procurarci un bel torcicollo, grazie al regista, ovvio. Oppure quando balla, sempre col ventenne turullo, sfoggiando un abitino bordeaux corto e con una scollatura da stupro. Insomma, un film che fa bene agli ormoni, se non si era già capito.




Qui di seguito la scheda film (fonte Wikipedia):

Titolo originale: 20 ans d'écart
Paese di produzione: Francia
Anno: 2013
Durata: 92 min
Genere: commedia
Regia: David Moreau
Sceneggiatura: Amro Hamzawi, David Moreau

Interpreti e personaggi:
Virginie Efira: Alice Lantins
Pierre Niney: Balthazar Apfel
Charles Berling: Luc Apfel
Gilles Cohen: Vincent Khan
Amélie Glenn: Lise Duchêne
Camille Japy: Elisabeth Lantins
Michaël Abiteboul: Simon
Camille Pélicier: Pauline
Jenna Azoulay: Zoé
Louis-Do de Lencquesaing: Julien

Camille Chalons: Fanny

Denny B.


2 commenti:

  1. Lo recupererò in vacanza, anche se non mi attira per nulla.
    Staremo a vedere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Filmetto innocuo. Non ti farà star male.

      Elimina